Come aumentare l’autostima in una donna

Durante i periodi più duri, costellati da problemi di difficile risoluzione, può capitare che la propria autostima subisca una battuta d’arresto. Questa ha un ruolo chiave nel raggiungimento della felicità in quanto direttamente collegata alle nostre emozioni e ai nostri pensieri. È un qualcosa di costruito nel tempo, passo dopo passo, attraverso la nostra capacità di accrescere e consolidare la fiducia nelle nostre possibilità.

Ed è per questo che insuccessi e delusioni possono far sentire inadeguate o non sufficientemente brave, intelligenti e belle. Ci sono, però, delle regole che, se seguite, possono far crescere l’autostima in una donna.

L’autostima femminile

Il primo passo è quello di credere in noi stessi, nelle nostre potenzialità ed essere quindi sicure, determinate e ottimiste nei confronti della vita. È quindi una buona cosa imparare ad amarsi ed accettarsi per quello che si è. E se c’è qualcosa che vorresti migliorare, non c’è problema, basta tanta forza di volontà e sacrificio per giungere al risultato.

Valutarsi in modo obiettivo

Spesso ci si può far prendere da ansie e dal malumore e questo fa sì che non riusciamo a valutarci in modo obiettivo. Un buon consiglio è di scrivere su un foglio i principali settori della vostra vita, come ad esempio famiglia, lavoro, amicizia, e fare un elenco delle cose che vi soddisfano e di quelle che non vi soddisfano in ogni settore. Associate sempre a un giudizio negativo uno positivo e non cadete nella trappola di valutare poco importanti i vostri punti forti. Facendo questo tipo di valutazione vi accorgerete dei vostri meriti. Un buon punto di partenza per volere di più e raggiungere nuovi obiettivi sarà anche un modo per scoprire i punti deboli che potrete provare a cambiare o che magari deciderete di accettare. Servirà, comunque, ad aumentare l’autostima ed a superare un senso di inadeguatezza.

Migliorare il proprio aspetto fisico

Se, ad esempio, avete problemi con i chili di troppo, o vorreste avere un seno più importante, ci sono dei rimedi naturali in grado di aiutarvi. Il seno è una parte del corpo a cui le donne tengono in maniera particolare, e quindi l’industria della bellezza è invasa da innumerevoli opzioni per aumentare il seno, dalle creme alle pillole, fino alle iniezioni ormonali, arrivando all’intervento chirurgico.

Se, però, preferite farlo in modo naturale, ci sono alcuni esercizi come le flessioni classiche, flessioni al muro, distensioni su panca, presse al petto e compressioni toraciche che possono aiutare ad aumentare il seno. Questi esercizi coinvolgono il movimento delle braccia e delle spalle e tonificano i tessuti cutanei e muscolari anche intorno alla zona del seno, rendendolo più solido e tonico. E poi ci sono i rimedi della nonna con massaggi all’olio di oliva, il fieno greco che stimola gli ormoni del seno come gli estrogeni e il progesterone, ed i semi di finocchio che possono stimolare la crescita grazie al grande apporto di flavonoidi.

Questo, però, va abbinato ad una corretta alimentazione e ad uno stile di vita sano come consigliano gli esperti del sito https://consiglibenessere.org/